Previsioni tecnologiche: ecco cosa ci aspetta per il 2019

Quali sono le previsioni tecnologiche per il 2019? Cosa ci dobbiamo aspettare per il nostro futuro digitale?

Riassumiamo di seguito quelle che ci sembrano le principali novità per il prossimo anno o i trend principali che continueranno a evolversi in ambito tecnologico.
In particolare analizzeremo queste principali previsioni tecnologiche, che fra loro si integrano e evolvono verso nuovi sviluppi e scenari: Customer Experience, Intelligenza Artificiale, Analytics & Data e il machine learning.

Come ha dichiarato Forrester nel suo report:

Nel 2018, le prestazioni in Customer Experience non sono state realmente efficaci ed oltre il 50% degli sforzi aziendali per quest’ambito di trasformazione digitale, si è bloccato

Per questo motivo si prevede che per il prossimo anno il cliente sarà ancora di più al centro dei paradigmi aziendali e che l’Intelligenza Artificiale si intersecherà ai sistemi di customer experience prevedendo nuove opportunità per le aziende di personalizzazione e profilazione ancora più sofisticate.

Sempre nel report di Forrester si legge:

Le innovazioni tecnologiche dell’IA creeranno nuovo valore al business per oltre il 40% delle aziende

La robotica e il machine learning e, più in generale, l’automazione cambieranno il modo di lavorare. Gli oggetti autonomi (robot, droni e veicoli) che sfrutteranno sistemi di AI richiederanno anche nuove competenze e nuova formazione, basti pensare che entro il 2021 il 10% dei veicoli nuovi avrà una capacità di guida autonoma (rispetto all’1% del 2017). La loro automazione va oltre quella fornita da rigidi modelli di programmazione. Sfrutta invece l’intelligenza artificiale per fornire comportamenti avanzati che interagiscono in modo più naturale con l’ambiente circostante e con le persone.

Secondo le previsioni tecnologiche, un altro paradigma di importanza strategica continuerà ad essere il valore dei dati, che seguiranno uno sviluppo ulteriore per il 2019: i dati continuano ad essere fondamentali per le aziende, per guidarle in scelte decisionali e strategiche su prodotti, servizi, dipendenti e strategia.
Come si legge in un articolo di Forbes nel corso degli ultimi anni le aziende e gli utenti hanno generato una quantità enorme di dati, di cui però si sta utilizzando in maniera efficace solamente l’1%.
Per ottimizzare l’utilizzo analitico di questi dati, le organizzazioni devono impegnarsi su diversi fronti: con una potenza di raccolta e elaborazione migliorata dei dati, aumenterà l’apprendimento automatico e si arricchiranno i sistemi di intelligenza artificiale, portando una crescita percentuale fino al 4% entro il 2020 dei dati utili alle aziende digitali.

Seguendo queste previsioni tecnologiche, il trend che si andrà a sviluppare da qui in avanti, viene denominato Immersive Experience: un cambiamento evolutivo combinato dei modelli di percezione e interazione, che conduce a user e customer experience ancor più coinvolgenti e personalizzate.